Raccomandazioni per chi ha appena messo l’apparecchio

raccomandazioni-per-apparecchioOggi ti è stata applicata l’apparecchiatura fissa composta da:

  • Bande: anellini metallici che circondano i denti
  • Attacchi: piastrine metalliche applicate direttamente sui denti
  • Filo/Arco: che passa negli attacchi collegando i denti fra loro
  • Legature metalliche o elastiche: che mantengono il filo negli attacchi

Fa bene attenzione a queste strutture e qualora una di esse dovesse subire incidenti, telefona subito allo Studio, riferendo con precisione cosa è accaduto.
Si è decementata una banda?
Si è staccato un attacco?
Si è rotto il filo?
Si è spostata o rotta una legatura?
Spunta il filo dietro l’ultimo attacco oppure è uscito dal tubo?

Nel frattempo, se qualcosa ti punge o ti taglia, applica sulla parte dell’apparecchiatura che ti dà noia un po’ di cera morbida. Ricordati che il sentire i denti indolenziti e mobili per i primi giorni è un fatto del tutto normale. I denti si spostano in quanto, applicando una forza su di essi mediante l’uso di fili ed elastici, si genera una modificazione dell’osso che li circonda. In seguito all’applicazione di tali forze è possibile avvertire una sensazione dolorosa di varia entità che può durare qualche giorno.
Le apparecchiature fisse sono molto fragili, pertanto:
1) fai molta attenzione quando mangi cibi duri
2) non mangiare cibi gommosi o appiccicosi (caramelle e gomma da masticare)
3) non bere coca cola
Igiene orale
L’apparecchio ortodontico rende più difficili le manovre di igiene orale. Un accumulo di placca batterica aumenta il rischio di carie e gengiviti (arrossamento e sanguinamento delle gengive). E’ quindi necessario un accurato spazzolamento dei denti e delle gengive, ponendo la massima attenzione alle zone intorno agli attacchi e alle bande.
A fronte di un insufficiente igiene orale, il curante potrà richiedere l’intervento dell’igienista che eseguirà sedute di igiene orale, applicazioni topiche di fluoro, e istruzioni specifiche di igiene orale per raggiungere uno stato di salute dei tessuti orali indispensabile per il proseguimento della terapia ortodontica.
Elastici
Usa correttamente gli elastici e ricorda:
1) togli gli elastici solo per mangiare e rimettili dopo esserti lavato i denti
2) cambia gli elastici 1 volta al giorno o come prescritto
3) se un elastico si rompe sostituiscilo subito
4) applicali davanti allo specchio facendo attenzione che la direzione ed il numero degli elastici siano quelli prescritti
5) non rimanere mai sprovvisto di elastici, se li stai finendo richiedili.

Le cure non vanno mai interrotte dal Paziente, per nessun motivo, neppure per brevissimo tempo.
Di qualsiasi inconveniente, difficoltà o sospensione, anche per motivi più che giustificabili, va data notizia al Medico il più sollecitamente possibile, direttamente o telefonicamente.
Qualsiasi previsione di piano terapeutico è da considerarsi modificabile nel corso del trattamento a giudizio del curante in base ai risultati ottenuti, i quali sono in relazione oltrechè alla risposta biologica individuale, anche al rigore con cui sono attuale le terapie proposte.
La durata del periodo di cura non può venire definita in assoluto e, pertanto, i tempi sono suscettibili di variazioni con l’evolvere del trattamento.