L’ortodonzia del bambino

ortodonzia infantileIl corretto sviluppo della dentizione decidua e permanente è fondamentale, quindi la valutazione precoce (verso i 4/6 anni di età) permette l’individuazione di eventuali problemi come la perdita precoce dei denti da latte, l’uso protratto del ciuccio o la respirazione orale e dà l’opportunità di un trattamento più efficiente.

Scopo del trattamento precoce :

creare spazio per denti affollati in eruzione;
ottenere una simmetria facciale influenzando la crescita facciale;
ridurre il rischio di trauma su incisivi superiori protrusi;
preservare lo spazio per denti ancora non erotti;
diminuire la necessità di estrazioni di denti permanenti;
ridurre il tempo di trattamento dell’ortodonzia in dentatura permanente.

Esistono diverse opzioni per il trattamento delle patologie ortodontiche:

Trattamento preventivo
Si effettua molto precocemente, anche a 4 anni di età, in presenza dei soli denti da latte, allo scopo di prevenire con l’utilizzo di opportuni accorgimenti che la crescita diverga dal normale procedere.

Trattamento intercettivo
Si esegue nel bambino in dentizione mista, serve per mettere l’occlusione in condizioni di svilupparsi correttamente. Con il trattamento intercettivo si tenta di intercettare il problema prima che esso si realizzi del tutto.

Trattamento funzionale
Utilizza forze muscolari endogene (interne) e funzionali (come ad esempio la deglutizione) per fini terapeutici.
Si effettua con il paziente in crescita utilizzando il più delle volte dispositivi mobili.

Trattamento ortopedico
Adotta forze esogene (esterne) di entità tale da stimolare o inibire l’attività di crescita di suture scheletriche cranio-facciali. Le forze impegnate sono spesso notevoli ed applicate con dispositivi fissi.

Trattamento ortopedico funzionale
Combina le terapie funzionali con le terapie ortopediche.

Trattamento Biomeccanico
Utilizza forze provenienti da dispositivi generalmente fissi per lo spostamento di denti in posizioni prestabilite e controllate nei tre piani dello spazio.